Evoluzione delle Dimensioni, dallo spazio alla supercoscienza.

Buongiorno Cari lettori

In questo articolo affronteremo il “problema” delle dimensioni, cercando di capirne, per quanto ci è possibile, la nascita e la loro evoluzione.

Lo faremo utilizzando una visione geometrica, senza però perdere di vista l’aspetto sostanziale del fenomeno evolutivo.

Negli articoli precedenti si è sempre parlato di 3 fasi che costituiscono il nostro Universo. La fase Materia, la fase Energia, la fase Spirito. E abbiamo sempre visto come il processo evolutivo va appunto dalla genesi della materia verso la genesi dello spirito.

Lo stesso accade per le dimensioni relative ad ogni fase.

Il sistema delle dimensioni, si compone di due unità-trine: quella dello spazio e quella della coscienza. Le dimensioni superiori a queste 2 unità-trine sono per noi un inconcepibile e come tale non possono essere spiegate.

Partiamo dalla prima unità-trina: quella dello spazio.

Lo spazio, è la dimensione della materia, come già osservato nell’articolo –“L’universo: limiti dimensionali”- Il nostro spazio, è una dimensione tri-dimensionale. Questa inizia dal punto -non dimensione- e si sviluppa con:

  • la linea -1° dimensione-
  • la superficie -2°dimensione-
  • il volume -3° dimensione-

Linea, superficie e volume sono tre fasi di evoluzione della dimensione spaziale.

Così la dimensione spazio è completa e non vi è una quarta  dimensione spaziale,  ma una dimensione successiva –la dimensione tempo-, da cui deriva il continuo spazio-tempo. Con la dimensione tempo inizia la seconda unità-trina, quella della coscienza.

Vediamo di chiarire…

La successiva unità-trina, a quella spaziale, è, ripetiamo, la dimensione coscienza o dimensione concettuale, cosí composta:

  • Linea – Tempo, 1° dimensione
  • Superficie- Coscienza razionale, 2° dimensione
  • Volume -Supercoscienza intuitiva, 3° dimensione

La dimensione Coscienza inizia, dunque, a svilupparsi con la linea, corrispondente alla dimensione tempo-  che è la dimensione dell’energia.  Il tempo qui espresso non è il tempo universale, ma è inteso come coscienza del proprio divenire.

La dimensione successiva alla 1° dimensione linea- tempo, è la 2° dimensione–superficie- che corrisponde alla coscienza razionale analitica.

La linea-tempo rappresenta il divenire del trasformismo fenomenico. La superficie -razionale-analitica-, è la dimensione in grado di comprendere tante linee, quindi tanti fenomeni, il loro trasformismo, il loro studio.

Ecco che vediamo come la mente, sia in grado di comprendere tutte le precedenti dimensioni, quelle dello spazio e quella del tempo.

Questa nuova unità-trina, si completa con la 3° dimensione, e cioè il volume, la super-coscienza-intuitiva-sintetica.

Andiamo ora un pochino più in profondità…

La dimensione spazio-materia, esaurita la sua fase, è germe della successiva dimensione concettuale che ha inizio con la dimensione lineare-tempo, la quarta dimensione Einsteniana, che qui diventa la 1° dimensione di coscienza lineare.

Il tempo è sempre lineare. Esso esprime il comportamento della linea.

La dimensione tempo inizia ad apparire con l’evoluzione stechiogenetica della materia, come suo trasformismo, e si rileva in pieno con la sua radioattività, quando essa inizia a trasformarsi in energia, dando vita all’universo dinamico.

Il tempo diventa coscienza lineare nella fase energia. Il fenomeno, che non è giunto alla fase vita, non dispone ancora di una coscienza riflessiva; sa solo il suo isolato progredire nel tempo, non va oltre la linea del suo divenire, vive solo nel suo trasformismo. È la coscienza del divenire, proprietà delle forze dinamiche. I fenomeni nella fase energia non sanno ancora dire “io” non sanno fare alcuna distinzione.

Per evolvere nella dimensione successiva, bisogna aggiungere un movimento in una nuova direzione, un movimento che sia in grado di comprendere più fenomeni e il loro cambiamento, ecco apparire la dimensione superficie, la 2° dimensione concettuale, la coscienza-razionale. Solo la coscienza e la sua dimensione sono in grado di dominare più divenire (linee), cioè lo svolgersi di più fenomeni nel tempo in contemporaneità.

Nella 2° dimensione concettuale, compare una coscienza più complessa, è la fase subumana ed umana, che arriverà al suo massimo sviluppo con la razionalità-analitica. Questa dimensione, razionale ed analitica, concepisce sia induttivamente che deduttivamente per successione, nel divenire e nel tempo.

Vediamo, così , che in questo progressivo sviluppo della coscienza, in questa 2° dimensione concettuale, si manifesta il pensiero.

Più involuta e materiale è la coscienza e più lenta e somigliante è all’energia lineare. Più concreto, materialista, è il pensiero e più denso è il suo ritmo, più bassa sarà la sua frequenza e lunga la sua onda.

Più astratta, sintetica e spirituale si fa la coscienza, più si alza la sua frequenza, e si accorcia la sua onda. Più volumetrica diventa, più rapido e sintetico è il pensiero, che cosí si evolve e diventa in grado di comprendere in un fiat le cose, con meno spreco di energia.

Così la dimensione concettuale analitica è limitata, può solo osservare e indagare il finito, nel limite. Solo superando questa dimensione e sviluppando la super-coscienza intuitiva, 3° dimensione volumetrica, si avrà la possibilità di conoscere, con visione sintetica, l’infinito, frutto dell’evoluzione che l’individuo avrà raggiunto attraverso la propria fatica e il proprio merito.

La dimensione intuitiva, domina il finito muovendosi nell’infinito, domina il relativo spingendosi nell’assoluto.

Per riassumere…

1° Sistema dimensionale tri-fase Spazio

Punto:   dimensione non spaziale, il nulla spaziale. La materia è in germe, lo spazio è in germe.

  1. dimensione dello spazio: la linea
  2. dimensione dello spazio: la superficie
  3.  dimensione dello spazio: il volume

2° Sistema dimensionale tri-fase Concettuale-Coscienza

  1. dimensione, linea, il tempo, coscienza lineare, ritmo, onda, unità di misura dell’energia
  2. dimensione, superficie, coscienza, percezione esterna, ragione, analisi, finito relativo, dimensione della vita, che culmina nello psichismo umano
  3. dimensione, volume, supercoscienza, percenzione interna, intuizione, sintesi, infinito assoluto, fase super-umana

Abbiamo, dunque, visto come la costituzione tri-fase dell’universo abbracciato dall’umano concepibile, costituito dai suoi 3 piani, Materia, Energia, Spirito ha le sue relative dimensioni nello Spazio, nel Tempo e nella Coscienza.

Ma cosa stanno a significare, dunque,  queste rappresentazioni geometriche? Esse vogliono dire, che, per ottenere un passaggio da una dimensione all’altra, sia all’interno della stessa unità tridimensionale, che nel passaggio da una all’altra delle 2 unità, è necessaria una immissione di movimento, una accelerazione cinetica, data dall’irradiazione del Principio Intimo, insito nelle fasi prese in considerazione, sia essa materia, energia o spirito, e delle loro relative dimensioni.

Dio emana, irradia, un po’ di sé stesso, trasfonde parte delle sue qualità: così immaginiamo geometricamente che con questa infusione, il punto diventi una linea, la linea sviluppi una perpendicolare diventando superficie, e allo stesso modo una nuova perpendicolare sulla superficie sviluppi il volume; così l’universo e le sue dimensioni si evolvono all’infinito, oltre il nostro concepibile a cui ed oggi comprendere solo queste due unità tridimensionali.

Ogni dimensione è così in divenire, poiché tutto è in evoluzione e quindi soggetto al trasformismo. Ogni dimensione, cioè, è un periodo che si raggruppa in periodi maggiori tri-fasi, i quali si raggruppano in periodi ancora maggiori all’infinito, secondo il principio delle unità collettive.

Come ogni fase ha la sua dimensione, così l’infinito ha la sua dimensione e la dimensione dell’infinito è l’evoluzione.

Per scoprirle non resta che salire, attraverso un percorso di ascesi spirituale, poiché solo attraverso il nostro perfezionamento avremo accesso a dimensioni ancora sconosciute.

Bibliografia di riferimento: Problemi dell’avvenire, Dio e Universo, La Grande Sintesi (Pietro Ubaldi)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.