Parliamo di Medianità II parte

La Medianità di Legge

Buongiorno Cari Lettori,

Approfondiamo in questo breve articolo l’argomento medianità iniziato nella prima parte. Questa volta parleremo della medianità di Legge, che come già accennato nel precedente articolo è quella che maggiormente ci interessa per il nostro cammino evolutivo.

Questa medianità si manifesta in terra per Volontà di Dio.

Essa avviene senza alcun arbitrio umano, senza nessuna evocazione di entità da parte dell’uomo, come avviene invece nelle sedute spiritiche.

Infatti la medianità, intesa come contatto con entità trapassate, non dovrebbe essere mai forzata e arbitraria, non vanno richiamati i trapassati, non vanno disturbati, poiché devono continuare il loro moto evolutivo in altro ambiente, lontano dalla terra. Inoltre, le stesse entità commettono arbitrio nel presentarsi alla chiamata e dovranno espiare tale arbitrio.

Va anche sottolineato il fatto che se anche le entità si presentino spontaneamente, quindi senza alcuna evocazione, dovrebbero essere invitate a proseguire il loro cammino evolutivo nei piani astrali e spirituali e non rimanere legati alle umane faccende e all’ambiente terrestre.

Questo è una delle attenzioni che ci viene insegnato dagli ammaestramenti ricevuti dall’Ultrafania, che è medianità di Legge appunto.

Tornando all’oggetto del nostro articolo, dobbiamo sapere che gli insegnamenti superiori sono impartiti e donati da Entità che nel nostro linguaggio comune definiamo Angeli.

Angelo che in gergo ultrafanico è chiamato Entele o Purissima Intelligenza.

Queste Entità, nostri fratelli, vibrano e vivono in piani di esistenza, biotesi, chiamate Sapienza e Conoscenza, che sono definite le biotesi dell’Immortalità in quanto le Entità che vi abitano non sono più costrette al moto reincarnativo, se non per missione.

Nei messaggi, che possiamo definire meglio come ammaestramenti, non troveremo l’accento sulla personalità dell’entità interloquente, cosa che invece spesso avviene nelle manifestazioni medianiche di tipo spiritico. L’accento è al contrario sul contenuto che è sostanziale, insegnamento per l’umanità al fine di procedere celermente nel cammino di ritorno alla Casa del Padre.

Quando si parla di medianità dobbiamo fare attenzione a capire la Fonte di provenienza dei gettiti medianici, infatti, le trasmissioni medianiche avvengono attraverso 3 canali.

Il primo canale è quello dei Baronti, cioè degli Spiriti afosi, involuti, che permangono ancora in uno stato negativo.  Sono manifestazioni legati ai piani più bassi della vita spirituale. Ogni manifestazione medianica ad effetti fisici, con incorporazione è sempre una manifestazione negativa, barontica, e può trattarsi anche di manifestazione che può disturbare il sistema nervoso dell’uomo, e può creare disarmonie e disturbi spirituali sia nel medium che nei partecipanti alla seduta, come fenomeni di ossessione.

Il secondo canale è quello degli Anonti, cioè degli Spiriti in evoluzione, che conoscono la Legge di Amore ma non sono nella piena conoscenza: queste trasmissioni non sono negative, ma pur essendo positive sono incomplete in quanto non provengono dalla Vetta, poiché il loro orizzonte conoscitivo è ancora limitato.

Il terzo canale, che è primo in ordine di potenza, è il canale degli Enteli, cioè entità perfette. In tal caso si tratta sempre di una medianità di Legge, che ha come fine l’ammaestramento dell’umanità per accelerare il moto di ritorno alla Casa del Padre. Questa distinzione è ben descritta nella raccolta di ammaestramenti ultrafanici contenuta in “Scintille dall’Infinito” edito dal centro spiritualista Il Cenacolo di Milano .

Nella grande quantità di messaggi che ci sono pervenuti dall’Oltre, e si potranno ricevere in futuro, occorre discernimento. Per distinguere la fonte di provenienza è necessario analizzarne il contenuto. Questo senza voler giudicare nessuno ne giudicando i diversi gettiti medianici, ma semplicemente per imparare a trarne il dovuto insegnamento senza farsi fuorviare.

Si dice che “dal frutto si vede l’albero”, e un metro di misura per valutare la portata di un messaggio, è l’adesione alla Legge del Cristo, che è Legge Universale di Amore e Fratellanza, Legge che permea gli Universi infiniti e che ci invita tutti ad aderire e praticare  le norme etiche e morali del Vangelo, punto di arrivo del nostro percorso evolutivo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.